L’estate porta con sé la voglia di raggiungere le spiagge per poter rilassarsi e curare la tanto attesa abbronzatura.
Ma come ottenere un’abbronzatura sana e duratura evitando le fastidiose e dannose scottature e prevenendo i danni del sole ormai universalmente riconosciuto come nemico della pelle?
La soluzione è ricorrere ad un prodotto solare che protegga la pelle in modo sicuro dal foto danneggiamento cutaneo.

Scopri di più sui prodotti cosmetici per la protezione solare.

Ogni persona reagisce in modo diverso all’esposizione al sole, è fondamentale quindi ricorrere alla corretta foto protezione, che dovrebbe basarsi sulla conoscenza della tipologia della propria pelle e tenendo conto del livello di abbronzatura che si vuole raggiungere.
In particolare occorre prestare attenzione al proprio fototipo, una classificazione utilizzata in dermatologia che rivela la risposta della pelle ai raggi solari in base a certe caratteristiche fisiche (come il colore della pelle e dei capelli). Più il fototipo è basso più il fattore di protezione deve essere alto. Esistono sei tipi di fototipo (guarda anche la nostra infografica sui solari e i fototipi).

Classificazione del fototipo secondo Fitzpatrick

  • Fototipo I
    Persone bionde o rosse con pelle chiara ed efelidi: si scottano sempre e non riescono ad abbronzarsi.
    *Tali persone dovrebbero utilizzare fattori di protezione molto alti
  • Fototipo II
    Persone bionde con pelle chiara: si scottano sempre, anche se possono ottenere una minima abbronzatura utilizzando una crema con alta protezione.
    * Tali persone dovrebbero utilizzare fattori di protezione molto alti
  • Fototipo III
    Persone biondo scure, con cute sensibile: ottengono una modesta scottatura con pigmentazione graduale.
    * Tali persone dovrebbero utilizzare fattori di protezione alti
  • Fototipo IV
    Persone castane con cute moderatamente sensibile: si abbronzano facilmente.
    *Tali persone dovrebbero utilizzare fattori di protezione medi
  • Fototipo V
    Persone con capelli scuri che raramente si scottano. La pigmentazione è intensa.
    * Tali persone dovrebbero utilizzare fattori di protezione medio bassi
  • Fototipo VI
    Persone con capelli scurissimi e pelle insensibile che non si scottano mai: l’abbronzatura è molto intensa.
    * Tali persone dovrebbero utilizzare fattori di protezione bassi.

Nel corso degli anni a questo metodo di classificazione se ne sono aggiunti molti, tra cui quello di Cesarini il quale prende in considerazione ulteriori parametri di valutazione (elementi statici come il colore dei capelli, della pelle e la presenza di efelidi; elementi dinamici come eritema e tipo di abbronzatura). Il metodo di classificazione di Cesarini afferma che il colore base individuale della pelle deriva dal contributo dei tre “colori” base (rosso, biondo, bruno) determinato dall’ereditarietà genetica, le cui combinazioni determinano sei diversi fenotipi.

Fonte:
ABC cosmetici
AIDECO