Cosmetic design – Philippe Starck

 

Philippe Starck

Una carriera ricca di 10.000 creazioni, completate o ancora in corso di sviluppo, la fama globale e l’instancabile inventiva mutevole non dovrebbero mai oscurare l’essenziale. Philippe Starck ha una missione, una visione: quella creazione, qualunque sia la forma che assume, deve migliorare la vita di altrettante persone il più possibile.

Da prodotti di uso quotidiano come mobili e spremiagrumi a mega-yacht rivoluzionari, hotel intensamente vibranti, stimolanti e fantasmagorici e le tecnologie miracolose delle singole turbine eoliche e dell’auto elettrica, non smette mai di spingere i limiti e i criteri del design contemporaneo.

Annunciando i fenomeni di convergenza e dematerializzazione, Philippe Starck punta dritto al cuore, evidenziando l’essenziale, estraendo il minimo strutturale di ogni oggetto, al fine di offrire creazioni e proposizioni più vicine all’uomo e alla natura, adattate al meglio al futuro.

Nel 2010 Philippe Starck è entrato in un nuovo dominio del benessere: il profumo. Ha iniziato a collaborare con Nina Ricci per creare una nuova bottiglia per L’Air du Temps. “L’unica cosa che conta è l’effetto che ha sulle persone che lo useranno”, riprende. Più un uomo di concetto, che un oggetto il designer, cattura la cornice di questo profumo senza tempo con una visione acuta dei fenomeni di dematerializzazione nella nostra società. Insieme al collettivo di New York Soundwalk, ha persino immaginato una colonna sonora che stabilisce collegamenti tra vibrazioni musicali e olfattive.

Nel 2016 Philippe Starck presenta Starck Paris, una prima collezione di profumi realizzata in collaborazione con tre maestri profumieri: Daphné Bugey, Annick Ménardo e Dominique Ropion. Il suo lavoro sulle fragranze propone una “esplorazione attraverso di noi, altrove, dell’inconscio”. Questa esperienza metafisica tra il visibile e l’invisibile, la materialità e l’immaterialità, è una via di fuga verso mondi straordinari, alla ricerca di questo Space Between.

 

Best of show – Diamond Pentaward 2017

Il progetto Starck Paris conquista la giuria dei Pentawards, composta da stimati professionisti del design pluripremiati e premiati a livello mondiale, che ha impiegato poco tempo per assegnare a tale design il Diamond Award 2017.

“La semplicità, un tema ricorrente per tutti i vincitori di Diamond Pentaward negli ultimi undici anni, è qualcosa che non manca nel Best Of The Show del 2017. Starck Paris si fa riconoscere quando si tratta di bellezza e raffinatezza, caratteristiche distintive che hanno contribuito alla decisione unanime di giudici di incoronare Diamond Pentaward di quest’anno a Perfumes y Diseño.

Philippe Starck, noto per il design di prodotto e per il design industriale, l’architettura e l’arredamento, si è ora avventurato nel settore delle fragranze, con la sua nuova etichetta di profumi, Starck Paris.

Il prodotto è una raccolta di tre profumi, femminile, maschile e unisex. L’idea era quella di creare tre disegni distinti e indipendenti che insieme, sia come bottiglie che in confezione, si sarebbero collegati per formare una scultura. La natura fluida del design crea una connettività tra le tre fragranze, che è coerente in tutti gli aspetti della collezione. Il complesso design delle bottiglie implicava che la produzione dovesse essere eseguita perfettamente per garantire che tutte e tre le fragranze fluissero e fluissero tra loro, come concettualizzato in fase di progettazione.”

 

“Lavora l’intangibile, esplora l’astratto, rendi visibile l’invisibile,
fai vibrare l’aria, crea legami magici, immergiti nella poesia.
Queste sono le sfide a cui aspiro attraverso il profumo”.

Philippe Starck

 

Fonte:
Philippe Starck
Perfumes y Diseño
Pentawards

Photo: collezione Starck Paris