La caduta dei capelli è un processo fisiologico, che si accentua in modo particolare durante il cambio delle stagioni.

Possono contribuire a indebolire, disidratare e sfibrare i capelli molteplici fattori come squilibri ormonali, patologie, carenze nutrizionali, fattori ambientali (sole, vento, smog) e trattamenti cosmetici (colorazioni, phon, piastra, lavaggi eccessivi).

E’ opportuno scegliere prodotti cosmetici delicati, ristrutturanti, nutrienti e idratanti, adottare un’alimentazione sana e equilibrata che può essere sostenuta da una mirata integrazione nutraceutica.

Diversi estratti, vitamine e minerali vengono impiegati nelle formulazioni degli integratori alimentari, al fine di rinforzare i capelli e limitare la loro caduta.

 

BAMBÙ – Bambusa arundinacea 

Lo stelo di Bambù presenta un alto contenuto di nutrienti. L’estratto in polvere che ne deriva è ricco di vitamine e sali minerali (calcio, potassio, zinco, selenio, rame e sodio).
Dal midollo dei fusti si ottiene un estratto costituito da oltre il 70% di silicio utile contro la caduta dei capelli, per rinforzare le unghie, per il trattamento della pelle e per contrastare il cattivo odore provocato dalla sudorazione. Il silicio organico favorisce la produzione di collagene struttura essenziale per il tessuto cutaneo, i tendini e le ossa. Per il notevole contenuto di silicio, il Bambù viene utilizzato nel trattamento dei capelli deboli, fragili e tendenti alla caduta, per ristrutturarli e aumentarne la crescita.

EQUISETOEquisetum arvense

L’Equiseto arvense, per il suo aspetto chiamato coda di cavallo, viene utilizzato in fitoterapia per le sue note attività.
Contiene sali minerali, soprattutto potassio, calcio e magnesio, responsabili delle sue proprietà diuretiche. Sono attribuite all’Equiseto l’azione cicatrizzante e viene utilizzata come per l’effetto levigante e rassodante.
É conosciuto come argilla vegetale proprio per le sue proprietà e la sua composizione minerale, ricca di sali di silicio. La presenza di minerali e silicio favorisce la rimineralizzazione di capelli e unghie.

MIGLIO – Panicum miliaceum

Il Miglio è ricco di sali minerali (ferro, potassio, fosforo, magnesio, zinco, calcio, sodio e silicio), vitamine del gruppo B, vitamina A, E e PP, cistina e metionina. Per la presenza di aminoacidi solforati viene impiegato per rinvigorire i capelli sfruttati e fragili e le unghie deboli, in quanto stimola la formazione della cheratina.
Inoltre il Miglio contiene anche acido silicico, utile per l’elasticità, la resistenza e la tonicità dei capelli.

ORTICAUrtica dioica

Sono numerosi  i benefici dell’ortica nella cura della caduta dei capelli. La pianta vanta effetto rivitalizzante, remineralizzante e antiossidante grazie alle sue componenti ( betasitosterina, acido gallico, istamina, vitamina C, silicio, ferro, potassio, etc.).
Inoltre l’Ortica, mediante inibizione della 5-alfa-reduttasi, ridurre la formazione di DHT, ormone che porta alla miniaturizzazione del bulbo pilifero e dei capelli e all’atrofia del bulbo.

 

Quali sono i passaggi per ottenere il tuo integratore alimentare?
Verifica lo sviluppo del tuo nutraceutico, in pochi minuti e gratuitamente.